Ciao Armanda

Una compagna e donna straordinaria.
Come lei poche, un esempio, per tutti.

Un giorno triste per Magenta e per la nostra comunità.

Nel 2017 avevamo girato queste breve video che racconta la sua vita di lotta e impegno.

Una “nonna politica” per tanti di noi che si sono avvicinati al partito negli ultimi anni.

Alla famiglia, a tutti i parenti ed alla comunità del nostro Partito Democratico giungano le nostre più sentite condoglianze.

Tags:

Elezioni Europee 8 e 9 giugno

Comuni al voto

Ricordiamo che l’8 e 9 giugno andranno al voto i Comuni di Arluno, Robecco sul Naviglio, Boffalora, Santo Stefano Ticino, Ossona, Marcallo con Casone, Mesero. Anche se non sono presenti liste del Partito Democratico, possiamo però dire che il centrosinistra è comunque rappresentato con candidature nelle diverse liste civiche del territorio, come Alfio Colombo candidato sindaco di Arluno e Furio Audino candidato sindaco di Santo Stefano Ticino.

Elezioni Europee

Per le elezioni europee potete trovare a questo link i nominativi delle candidate e candidati europee 8-9 giugno del Partito Democratico per la nostra zona (nord ovest).

Inoltre il Comune di Magenta è alla ricerca di scrutatori e presidenti di seggio, se interessati e siete già iscritti all’albo potrete privatamente inviarci il vostro nominativo che faremo avere alla commissione elettorale.

Conosciamoli meglio: abbiamo realizzato a Magenta un primo incontro il 21 aprile con Pierfrancesco Maran, Assessore alla Casa e Piano Quartieri del Comune di Milano, per parlare di inquinamento, salute e mobilità.

Prossimi incontri:

25 Aprile a Milano con la Segretaria Schlein

Il 25 Aprile per la Difesa della Costituzione.

Elly Schlein, segretaria del Partito Democratico, ha dichiarato in un’intervista a Il Manifesto il sostegno e la partecipazione del PD alla manifestazione nazionale del 25 aprile a Milano. Questo evento, fondamentale per la Repubblica Italiana, ha suscitato un forte appello da parte della Schlein e del manifesto stesso, evidenziando l’importanza della partecipazione di tutti i cittadini.

La storia non si riscrive

Una delle principali preoccupazioni riguarda la tenuta della Costituzione repubblicana. Schlein ha sottolineato l’importanza di preservare la memoria collettiva e contrastare qualsiasi tentativo di riscrivere la storia. In particolare, ha citato la censura Rai su un monologo di Antonio Scurati su Matteotti e l’antifascismo come esempio della gravità delle sfide affrontate.

La migliore risposta ai nostalgici

La partecipazione alla manifestazione del 25 aprile è vista non solo come un momento di celebrazione, ma anche come un’opportunità per ribadire l’impegno nel difendere la Costituzione, inclusi gli aspetti ancora non pienamente attuati come il tema delle diseguaglianze sociali.
Schlein ha enfatizzato che una grande piazza a Milano sarebbe la migliore risposta ai nostalgici, dimostrando il sostegno diffuso alla causa.

Il programma delle celebrazioni che si terranno a Milano è consultabile sul sito del Comune di Milano.

ORA E SEMPRE, RESISTENZA

Solidarietà agli studenti di Pisa

Il Partito Democratico di Magenta esprime profonda inquietudine e viva preoccupazione per l’aggressione avvenuta a Pisa ai danni di studenti universitari e di giovani studenti delle scuole superiori.
L’unico torto di questi studenti è stato quello di manifestare pacificamente il proprio dissenso ed esprimere solidarietà verso il popolo Palestinese.

Quanto accaduto ieri, preoccupa ed indigna, chi come noi identifica le forze di polizia come un importante e fondamentale pilastro della democrazia repubblica.

Forze di polizia che sembrano aver dimenticato di essere al servizio dello Stato repubblicano, del popolo italiano e delle sue istituzioni democratiche.
Non possono non turbarci questi episodi, di intimidazione che con troppa frequenza si stanno verificando sulle piazze italiane.

Il Partito Democratico di Magenta vuole esprimere tutta la sua profonda solidarietà e vicinanza agli studenti aggrediti, ai cittadini di Pisa.
Il Partito Democratico sarà sempre vigile ed attento, pronto a difendere in qualsiasi sede istituzionale ed in qualsiasi piazza italiana la Democrazia ed i principi fissati dalla nostra Costituzione, fieramente antifascista.

Tags: news

Diritto alla salute

Questa mattina davanti all’Ospedale Fornaroli per il diritto alla salute!
Oggi la sanità pubblica è stritolata dalla destra di Fontana: liste d’attesa infinite, carenza di medici di medicina generale, personale sanitario in fuga e strisciante privatizzazione.
Ora basta, con la salute NON si scherza.
Il 23 è 24 febbraio il Gruppo PD Lombardia organizza a Milano la prima conferenza regionale per il diritto alla salute. Ci saranno Elly Schlein, Stefano Bonaccini e molti altri per una nuova sanità in Lombardia. Scopri il programma e registrati qui.

Tags:

Luca Rondena eletto nuovo Coordinatore di Zona Partito Democratico Est Ticino

🔴🗞 Comunicato stampa: Luca Rondena eletto nuovo Coordinatore di Zona Partito Democratico Est Ticino
Nel fine settimana i direttivi e gli eletti dei Circoli del PD Milano Metropolitana si sono riuniti per eleggere i nuovi coordinatori delle Zone, organi che d’intesa con la Segreteria e la Direzione milanese, rappresentano il livello di indirizzo e coordinamento dell’iniziativa politica e organizzativa degli ambiti territoriali che le compongono.

I Circoli PD dell’Est Ticino, zona di 25 comuni dell’area del magentino-abbiatense, hanno eletto all’unanimità come Coordinatore di Zona Luca Rondena, Segretario PD Magenta dal 2018 al 2023 e Consigliere Comunale dal 2020. Da temi cruciali – e sovracomunali – come sanità, mobilità, scuole e infrastrutture, a sfide importanti per la vita delle nostre comunità come le prossime elezioni amministrative ed europee, il Partito Democratico è attivo e presente, al servizio del bene comune.

Tags:

Teatro Lirico ancora chiuso

Il 28 settembre 2023 il teatro Lirico chiudeva con la promessa che sarebbe stato riaperto per la stagione teatrale musicale 2024.
Oggi il teatro si trova ancora chiuso e nessuno sa ancora quando riaprirà. Dopo la scuola di Pontevecchio, questa, è l’ennesima promessa non mantenuta dall’amministrazione Del Gobbo.
Noi siamo qui, ancora una volta, per richiamare l’attenzione su uno dei principali luoghi di cultura della nostra città e per chiedere a gran voce che si smetta di prendere i giro i cittadini comunicando finalmente una data certa ( e veritiera) ma soprattutto che vengano trovate in modo celere soluzioni alternative per le tante associazioni e scuole magentine.

Tags:

Aggiornamento case ALER Pontevecchio

Pomeriggio di incontri con i residenti delle Case ALER di Via Don Barberi, a Pontevecchio.
Sono felici di vedere i rifiuti del cantiere finalmente “in ordine”, ma soprattutto di sapere che quel cumulo presto non ci sarà più.
Infatti, dopo due mesi di attesa, settimana prossima inizierà la rimozione definitiva del cantiere. Almeno è quello che ci è stato comunicato a seguito della nostra segnalazione.
Continueremo a monitorare la situazione.

Tags:

Segnalazione situazione ALER Pontevecchio

Il PD Magenta, contattato dai residenti di Via Don Barberi, segnala ad ALER e al Sindaco Del Gobbo che non si possono lasciare i rifiuti in mezzo alle case per oltre due mesi.
Il Sindaco afferma che il PD parla senza sapere, che si tratta di una “figuraccia”, perché quel cumolo di rifiuti in realtà è un cantiere.

Eppure, succede qualcosa: dopo 12 ore appaiono delle strisce bianco rosse che delimitano l’area, trasformandola in qualcosa che ricorda vagamente un cantiere.
Dopo 24 ore circa dalla segnalazione i rifiuti sono completamente coperti. Nel frattempo ALER prende atto della necessità che inizi lo sgombero dell’area, assicurando che settimana prossima non ci sarà più nulla.
Il nostro lavoro a contatto dei cittadini ha portato dei risultati e noi lo chiamiamo servizio, il sindaco la chiama “figuraccia”.

Tags:

Finalmente riaprono le scuole di Pontevecchio

Finalmente! Dopo nove mesi, le scuole di Pontevecchio riaprono le porte. In primo luogo, desideriamo esprimere il nostro apprezzamento a tutto il personale scolastico. Nonostante il periodo natalizio, di solito dedicato alle famiglie e al meritato riposo, si sono dedicati con impegno affinché il trasloco dalle scuole di via Boccaccio a Pontevecchio avvenisse senza ulteriori ritardi.
Un sentito ringraziamento va anche a tutto il personale comunale, dagli operai all’intera struttura, che ha contribuito senza risparmiarsi alla riapertura delle scuole. Un grazie, non scontato, per il loro prezioso lavoro.

Un riconoscimento speciale va al corpo docente che, dallo scorso marzo, ha dimostrato notevole professionalità e responsabilità. Non si è fatto distrarre dai disagi dell’adattamento a spazi limitati e ha costantemente mantenuto alto il morale degli studenti, occupandosi della loro continua formazione.
Grande è stata la pazienza dimostrata dalle famiglie e dagli alunni, costretti a affrontare i disagi legati al trasloco, dall’utilizzo di bus fino alla necessità di rivedere l’organizzazione familiare. Studenti e famiglie hanno visto ridotta, dall’oggi al domani, l’offerta formativa ed educativa, rinunciando con malincuore allo studio dell’informatica e della robotica, vere eccellenze delle scuole medie di Pontevecchio. Inoltre non scordiamo il disagio vissuto dalle associazioni come i radioamatori, l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato e il Centro diurno disabili, che sono stati lontani dalle loro sedi.

Sono trascorsi nove mesi prima che il plesso di Pontevecchio potesse tornare alla normalità. La cronaca ci racconta che il Sindaco Del Gobbo aveva promesso la riapertura delle scuole per il 4 settembre, una promessa imprudente e azzardata, che ha portato a un imbarazzante dietrofront e a una nuova promessa di riapertura fissata per l’inizio delle lezioni in gennaio.
Questa volta, la data è stata rispettata. Anche perché l’attenzione del nostro partito su questa e altre vicende è stata sempre molto vivace e proficua fin dai giorni successivi alla chiusura.

Si giunge così all’apertura dei cancelli splendidamente adornati dai genitori e agli ingressi ben curati dagli insegnanti. Una vera festa. Si torna finalmente alla normalità. La vivacità della scuola, il piacere della conoscenza e del sapere ritornano finalmente “nella vostra scuola”, nella scuola che avete scelto!

Tags: